News


---------------------------------------------------------------------
Imperdonabili farabutti
Sabato, 15 Settembre 2018
Assiomathic Theory Assertion
Martedi, 4 Settembre 2018
Cicirinaria
Lunedi, 27 Agosto 2018
---------------------------------------------------------------------

Cicirinaria
Lunedi, 27 Agosto 2018

 

Cicirinaria: Rubrica di lessico idiomi e dialetti

I Paoloni i paolini e i paoletti: gli abbonati del Paolo in ordine decrescente di importanza

Ngoppa lo cotto l’acqua ulluta ( la Mammarella): quando si aggiunge sciagura a sciagura

Fai bene e scordati fai male e pensaci (la Mammarella)

Se il barbiere non fa il suo mestiere le Ebreo ride

Dopo che hanno rubato a Santa Chiara si mettono le porte di ferro (la Mammarella)

Si chiude la stalla dopo che i buoi sono scappati (la Mammarella)

Impara l’arte e mettila da parte

Ars longa vita breve

Addò fa 30 la fa 31 (Mammarella): Dai retta a me: “ è la medesima”. Che ne parliamo a fare

La speranza è come la giustizia: essa non è frazionabile (Fabrizio Maria Lo Monaco)

Cacare senza pulirsi il culo è peggio che cacare per strada con dignità (Fabrizio Maria Lo Monaco)

Cacare la mattina è indice di salute e di benessere (Fabrizio Maria Lo Monaco)

Ariel Sharon:” il Dio accuttinato” Traduzione   della espressione della Mammarella: il Dio accuttinato: “ le contorsione spastiche di Dio”.

Quanta è bella giovinezza che si fugge tuttavia. Chi vuole essere lieto sia di domani non vi è certezza. (Lorenzo il Magnifico)

Fatti non foste per vivere come bruti ma per seguire virtude et conoscenza. (ventiseiesimo canto  nell’Inferno della Divina commedia di Dante Alighieri)

Non ti curar di loro ma guarda e passa. Caronte dagli occhi di bragia a Virgilio mentre lo traghettava verso l’inferno

La noncuranza è il maggior disprezzo (la Mammarella)

Chi disprezza compra (la Mammarella)

Talvolta mettersi un dito in culo provando a respirare per ottenere la percezione della propria esistenza può essere giovevole (il latitante)

Peppo con Peppo: mi tengo a Peppo mio (la Mammarella)      

Senza soldi non si cantano messe (la Mammarella)

Meglio un uovo oggi che una gallina domani (La Mammarella)

Meglio tardi che mai (Esther)

Se Dio vuole.  Posta come omnicomprensiva condizione esistenziale (Esther)

Vivi e lascia vivere (la Mammarella)

 

Non è mai troppo tardi (la Mammarella)

Finché c’è vita c’è speranza (massima tratta dal senso comune<)   

 

La vacuità è propria di chi vede la paiuzza negli occhi degli altri e non vede la trave nei propri (Fabrizio Maria Lo Monaco)

 Il mondo è cambiato non a causa delle profezie messianiche di questo o quell’altro ideologo ma perché la gente ha scelto di preferire il plaid al termosifone (Fabrizio Maria Lo Monaco)

Il principio della inviolabilità dell’anima di solito è infranto a causa della dalla violazione del principio dell’inviolabilità del corpo che  usualmente la precede (Fabrizio Maria Lo Monaco)

Chi ben incomincia è a metà dell’opera (massima tratta dal senso comune)

Meglio soli che male accompagnati (massima tratta dal senso comune<)

I ragazzi di vita a Clorofilla dovrebbero imparare a porsi la seguente domanda: quanti giorni ho per impazzire senza andare fuori mercato ( Fabrizio Maria Lo Monaco)

Maggiore è la stratificazione finanziaria maggiore è la numerosità degli strati ( Fabrizio Maria Lo Monaco)

Anatomopatologia di un de(re)litto (anonimo della cultura bengalese)

Murdered to a kiss ( il postino)

Il re è nudo (la grande ammucchiata)

La fortuna aiuta gli audaci e depriva gli stolti(anonimo)

E’ preferibile una bufala oggi piuttosto che un granchio domani(Esopo)

La compagnia di Gesù o il Gesù da compagnia (Matteo)

Chi pratica lo zoppo diventa zoppo e cecato (la Mammarella)

Dimmi con chi vai e ti dirò chi sei (la Mammarella)

Pro domo mea: per i cazzi miei (il latitante)

Casa dolce casa (luogo comune tratto dall’antichità)

Nulla di nuovo sotto il cielo (Ecclesia dei)

Il troppo storpia (Confucio)

Non sempre la moglie del ladro ride (la Mammarella)

Un giorno in più è un giorno in meno (Ferdinando Pessoa in Il libro dell’inquietudine)

Meglio essere fesso che Sindaco. Fesso lo sei sempre Sindaco no. ( La Mammarella)

Castigare ridendo mores (Esopo)

Il denaro non ride e non ha odore ( il latitante)

Chi la fa l’aspetti (la Mammarella)

Chi di spada ferisce di spada perisce (Ezio Tarantelli)

Le banche per quanto siano deprecabili sono preferibile alle Poste Italiane S.p.a se esse sono governate da Massimo D’Alema & Company) (il latitante)

I panni sporchi si lavano in famiglia (luogo comune dell’antica tradizione contadina)

Meglio tardi che mai (Esther)            

Occhio che non vede cuore che non sente (la Mammarella)

L’astratto idealismo produce l’utopia. L’utopia se produce la violenza arbitraria con il tempo alimenta la miseria. La miseria implica la perdita della speranza. La perdita della speranza è la causa della miseria (il latitante)

Gente allegra Dio l’aiuta (la Mammarella)

Chi trova un amico trova un tesoro (la Mammarella)

Meglio un cane amico che un amico cane (massima latina tratta dal senso comune)

Ai posteri l’ardua sentenza (massima latina che sta a significare la difficoltà di esprimere sentenze oltre il i sentimenti della umana conoscenza della storia)

Sempre bene non può andare.  Sempre male non può essere ( la Mammarella)

Con il liberalismo puoi desiderare ciò che ti manca.  Con il socialismo ti manca sempre ciò che desideri ( Gur)

Incontrando per prima volta   nella mia vita coscientemente e dopo 50 anni di ricerche inconsce ed estenuanti su un autobus a Clorofilla la mia mamma’ Ella esclamò “ Uagliò ma tu ora puoi davvero credere  che io sia illibata” ( punto di domanda) Io raccolsi il suo pensiero e ne feci debito tesoro. E senza proferire nulla me ne tornai a casa immaginando che la mia mammà mi avrebbe dato anch’Ella filo da torcere.

Se un cinese ride anche l’ultimo tra   i mortali teme meno le sue avversità (anonimo con il cappello)

Quando la volpe non può ottenere il chicco d’uva reclama che esso è di scarsa qualità( la Mammarella)

Si può essere democratici senza essere statalisti.  Ma non si può essere statalisti senza essere democratici ( il latitante)

Chi è causa del suo male pianga se stesso ( la Mammarella)

Non tutti i mali vengono per nuocere



 
 


   
 
Home Mission News Servizi Contatti Acquisti

2008 Copyright © La Fonte Meravigliosa   

Informativa Cookies